Come pulire a fondo la casa

Richiedi subito un preventivo gratuito


Gratis e senza nessun impegno!

1. Invia la tua richiesta gratuitamente

Invia tramite il modulo dedicato la tua richiesta di preventivo completamente gratuita e senza impegno.

2. Attendi la risposta delle aziende

Riceverai gratuitamente e senza sbatterti a cecare aziende su internet uno o più preventivi effettuati dai migliori professionisti della tua zona. 

3. Valuta e scegli l'azienda

Scegli il preventivo migliore tra quelli ricevuti e concorda con il professionista tempi e luogo di lavoro.

hello world!
Published: Aprile 4, 2021

Come pulire a fondo la casa

Pulire casa

Che ne dici di approfittare di questi giorni di Pasqua per pulire la casa da cima a fondo? Questi giorni di sole sono un'opportunità per fare pulizie in modo più profondo e dedicarsi alla pulizia delle aree che sono spesso trascurate nella pulizia quotidiana.

L'impresa di pulizie a Milano NoiPuliAMO offre suggerimenti interessanti per la pulizia a fondo della casa. È spiegato di seguito.

 

1) La lavastoviglie

Mentre si esegue un servizio quotidiano di pulizia delle stoviglie bisogna ricordare che anche la lavastoviglie necessita di una pulizia regolare.

Quindi, prima di avviare il programma di autopulizia della lavastoviglie, è necessario rimuovere tutti i resti di cibo con un tovagliolo di carta. Dopodiché potrai avviare il programma di pulizia, con un prodotto speciale per la pulizia delle lavastoviglie sottovuoto che risulterà ancora più efficace.

 

2) Forno a microonde e forno tradizionale

Ideale per riscaldare rapidamente un piatto o bere latte caldo, il microonde è solitamente soggetto ad avere sempre un po 'di sporco e schizzi. La soluzione miracolosa per pulirlo è mettere una ciotola d'acqua in cui sono state precedentemente messe delle fette di limone. Una volta inserita la ciotola, accendi il microonde a piena potenza per tre minuti.

L'operazione si deve ripetere con la bacinella all’interno, senza aprire il forno, per altri tre minuti. L'interno del forno viene aperto e asciugato con un panno pulito per rimuovere eventuali residui che si sono staccati.

Per quanto riguarda la pulizia del forno tradizionale, è importante sfruttare il suo programma di autopulizia. Se non è disponibile, va pulito accuratamente con acqua, sapone e una spugna, facendo attenzione a non danneggiare le superfici più sensibili. Importante insistere sulla porta, che è spesso macchiata da schizzi di cibo.

 

Ditta di pulizie nella tua città-2

 

3) Il frigorifero

Dovresti iniziare a pulire il frigorifero classificandone il contenuto. Controlla le date di scadenza e getta via tutto quello che non serve più.

Quindi tutte le parti rimovibili (ripiani, cassetti, ecc.) devono essere rimosse per un lavaggio accurato con detersivo per piatti e acqua. Con una spugna insaponata si passa l'intera superficie interna del frigorifero per rimuovere tutto lo sporco che può avere.

È importante ricordare di pulire le maniglie delle porte che tutti toccano e che trasportano batteri.

 

4) Caffettiera e bollitore

Entrambi sono utilizzati nella vita quotidiana e devono essere puliti a turno. Per fare questo puoi utilizzare un disincrostante oppure optare per un prodotto naturale ed efficace: l'aceto bianco.

È importante consultare le istruzioni per l'uso della macchina da caffè , soprattutto quelle con cialde, per una corretta pulizia della macchina.

Il bollitore si pulisce versando una miscela di aceto bianco insieme ad acqua bollente, poi dovrebbe essere lasciato raffreddare e risciacquato bene facendo bollire acqua pulita tre volte.

 

5) Il bagno e la doccia

Per una pulizia impeccabile e accurata di queste zone della casa, è opportuno iniziare smontando i supporti removibili dei prodotti da bagno (se presenti) per lavarli separatamente. Utilizzare quindi uno spazzolino da denti per rimuovere eventuali residui dai soffioni della doccia.

Una volta terminato, tutte le pareti vengono strofinate con una spugna insaponata, prestando maggiore attenzione agli angoli e alle cavità tra il piatto doccia e le pareti, nonché le zone difficili da raggiungere delle schermature che spesso vengono trascurate.

 

6) Il lavandino e i suoi mobili

Spesso occupato da bicchieri per gli spazzolini da denti, bottiglie di sapone per le mani, gel idroalcolico e altre bottiglie, l'area intorno al lavandino non viene sempre pulita quanto dovrebbe essere. Innanzitutto, l'intera parte superiore del mobile deve essere pulita.

Guarda intorno al rubinetto e al contorno del lavabo, così come i frontali del mobile e dello specchio. Non dimenticare di pulire tutte le superfici con un panno morbido per evitare depositi di calcare. Un piccolo spazzolino da denti destinato a questo compito ti aiuterà a raggiungere i luoghi più difficili da raggiungere.

 

7) Il retro dei mobili

In una pulizia profonda della casa bisogna approfittare dell'occasione per spostare tutti i mobili e aspirare sotto, approfittando anche per pulire le zone che rimangono nascoste.

È, infatti, un luogo prediletto per l'accumulo di polvere e sporco con il conseguente aumento degli acari. Il modo ideale per pulire con successo queste aree è passare l'aspirapolvere e poi pulire il retro dei mobili con un panno umido.

 

8) Gli accessori per l'illuminazione

Spolverare le lampade, i faretti e le zone luminose vi permetterà di godere di una migliore luce in tutte le stanze. La polvere ha una fastidiosa tendenza ad accumularsi in queste zone e il modo migliore per pulirle è utilizzare un panno in microfibra per rimuovere la polvere. Così facendo è importante non dimenticare di pulire le lampadine, che spesso sono anche polverose.

 

9) Materassi

Se c'è qualcosa che spesso si dimentica è la pulizia dei materassi. Tuttavia, accumulano polvere (e acari) che possono finire per essere dannosi per la salute.

Quindi è bene approfittare di questa pulizia profonda per aspirare i materassi su tutte le superfici e in tutte le pieghe. Questa pulizia dovrebbe essere accompagnata da un cambio di lenzuola, cuscini e coperte in modo che le aree di riposo siano ancora più pulite.

 

10) Le pareti Anche le pareti

vanno pulite bene, soprattutto quelle del bagno e della cucina , che sono le più soggette a umidità, grasso e sporco. Per fare questo, acqua e sapone dovrebbero essere versati in uno spruzzatore e la miscela spruzzata sulle pareti.

Attendere cinque minuti prima di pulire con un panno imbevuto di acqua calda. Deve sempre essere testato in anticipo su una parte nascosta del muro per garantire che il rivestimento non venga danneggiato dalla pulizia.

 

Ditta di pulizie nella tua città-2

 

11) Finestre

La pulizia delle finestre dovrebbe iniziare pulendo gli infissi con acqua saponosa. Una volta puliti, puoi passare alla pulizia delle finestre. Dovresti prendere uno speciale detergente per vetri e lavare sia l'interno che l'esterno di ogni finestra, se possibile.

La stessa procedura va sempre seguita per ottenere un risultato senza graffi sui cristalli. Ad esempio, le macchie di vernice sulle finestre possono essere difficili da pulire a causa del rischio di graffiarle.

 

12) Armadi

Questo è il momento perfetto per classificare il contenuto degli armadietti in ogni stanza della casa. Dare o vendere abiti non più usati, portare in farmacia medicinali scaduti, buttare via tutto ciò che è troppo consumato.

Fatto ciò, l'interno degli armadi verrà pulito più facilmente con acqua insaponata e una spugna. Le superfici devono essere asciugate bene con un panno pulito, quindi gli indumenti e gli oggetti personali possono essere conservati con cura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Ristrutturointerni.it 2k21 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram