Come fare manutenzione ai condizionatori

Richiedi subito un preventivo gratuito


Gratis e senza nessun impegno!

1. Invia la tua richiesta gratuitamente

Invia tramite il modulo dedicato la tua richiesta di preventivo completamente gratuita e senza impegno.

2. Attendi la risposta delle aziende

Riceverai gratuitamente e senza sbatterti a cecare aziende su internet uno o più preventivi effettuati dai migliori professionisti della tua zona. 

3. Valuta e scegli l'azienda

Scegli il preventivo migliore tra quelli ricevuti e concorda con il professionista tempi e luogo di lavoro.

hello world!
Published: Aprile 7, 2021

Come fare manutenzione ai condizionatori

Manutenzione condizionatori: consigli

La maggior parte dei condizionatori d'aria ha due parti fondamentali: un'unità esterna (compressore / condensatore) che si trova montata esternamente alla tua casa e un'unità interna (split) che si trova all'interno degli ambienti.

Come fare la manutenzione ai condizionatori?

Fare la manutenzione al condizionatore è un esercizio necessario per il suo buon funzionamento. Non si tratta di cose complicate, ma di semplici passaggi che aiuteranno anche ad allungare la sua vita.

Per una manutenzione adeguata ed in sicurezza si consiglia sempre di rivolgersi ad un professionista.

Iniziamo con il pulire, se ci sono, le alette metalliche del compressore esterno. Pulisci le alette dell'unità AC con una spazzola a setole morbide.

Nota: sono fragili e possono essere facilmente piegate o schiacciate. Su molte unità dovrai svitare e sollevare una scatola di metallo per raggiungerle.

Controlla il manuale del prodotto per le indicazioni e solleva la scatola con attenzione per evitare di urtare le pinnette.

Se hai il raffreddamento ad aria forzata con i condotti, ma c'è ancora una stanza che è più calda di tutto il resto , un ventilatore booster per condotto o sfiato può aumentare il flusso di aria fresca in quella stanza. Sono disponibili due tipi di ventole booster.

Un ventilatore booster per condotto si inserisce all'interno del condotto della stanza che si sta tentando di raffreddare. Si monta la ventola vicino alla presa e si avvia automaticamente quando il sistema di raffreddamento è in funzione.

Le ventole di ventilazione e di registrazione si trovano direttamente sopra o sostituiscono i ventilatori a soffitto, pavimento o parete.

A seconda del modello, è possibile impostarlo per funzionare automaticamente, controllarlo con un interruttore o azionarlo tramite un telecomando.

Se hai un condizionatore vecchio probabilmente il rumore peggiore proviene dal compressore. (Le ventole sulle unità più recenti sono molto silenziose.)

Contattare il produttore per trovare una coperta acustica per il proprio modello o acquistare una coperta universale acustica.

 

Come installarlo

L'installazione è semplice. Non preoccuparti di mettere una coperta su una vecchia unità: sentirai ancora il rumore del ventilatore, ma sarà sicuramente minore a come era prima.

Quando vedi l'acqua che scorre intorno al motore con l'aria condizionata in funzione, hai un tubo di scarico della condensa ostruito.

La condensa del condizionatore d'aria contiene batteri che possono formare melma e intasare il tubo di scarico della vaschetta della condensa.

Spegni il condizionatore, stacca il tubicino di scarico della condensa esterno e puliscilo con uno spillo. Soffia dentro al tubicino per fare uscire la sporcizia.

Le unità AC sono accuratamente dimensionate per la quantità di metri quadri da raffreddare o riscaldare. Ciò è particolarmente importante quando si acquista una nuova unità AC o si ristruttura la casa.

Se un'unità CA è classificata per uno spazio più piccolo del tuo, lavorerà troppo per raffreddare l'aria, si consumerà più rapidamente e farà fatica a soddisfare le richieste del termostato.

Quindi ricorda che un condizionatore da 9000 BTU può andar bene pressappoco per ambienti fino a 25 mq, meglio un condizionatore da 12000 Btu se la stanza è piu' grande.

I ventilatori hanno aiutato a rinfrescare le case per un secolo. Il design di base è semplice: un ventilatore montato in soffitta spinge l'aria calda fuori dalle prese d'aria della soffitta e attira l'aria esterna più fresca attraverso porte e finestre aperte.

Questo rapido ricambio d'aria (ventilatori di grandi dimensioni possono spurgare una casa dall'aria calda in due o tre minuti) non solo rimuove il calore accumulato, ma crea anche una piacevole brezza.

Se è possibile quindi utilizzate un ventilatore insieme al condizionatore che in estate è in grado di redistribuire meglio l'aria fresca, mentre in inverno spinge in basso il calore che, per principio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Ristrutturointerni.it 2k21 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram